Chiesa Madre di Favara

La Chiesa  Madonna Assunta conosciuta come Chiesa Madre, è il duomo principale della città. La posa della prima pietra avvenne nel 1892, dopo la demolizione degli edifici religiosi esistenti già sul sito e i lavori di costruzione si conclusero nel luglio del 1898. Il progetto del duomo avvenne grazie alla figura di Biagio Licata, nonno del principe di Baucina, che partecipò alla costruzione donando un’ingente somma.

chiesa-madre-favara

All’interno della chiesa Madre si trova un quadro (fine Ottocento), che raffigura Maria Assunta che consegna le chiavi della chiesa a due uomini (le figure probabilmente coincidono con sono i due committenti della costruzione, cioè i fratelli Giuseppe e Giovanni Giudice). L’altare maggiore ligneo in stile neoclassico è dedicato a S. Antonio di Padova, patrono di Favara ed è opera del maestro Michele Lentini.

La Chiesa Madre si trova vicino Piazza Cavour e il Castello Chiaramontano, e prospetta con la sua facciata in stile rinascimentale su piazza dei Vespri adiacente alla storica via Vittorio Emanuele e all’incrocio delle strade Madrice e  Belmonte.

chiesa-madre-favara-vista-dall-alto

Sul lato sud-est di Piazza dei Vespri è ubicato il Palazzo appartenuto alla famiglia Di Stefano, accanto si trova il Palazzo di Calogero Miccichè e sul versante opposto il Palazzo di Gaspare Miccichè.

Di recente, distacchi di pezzi di cornicione e le lesioni evidenti delle facciate laterali, hanno portato a una messa in sicurezza dell’edificio religioso attraverso il montaggio di un ponteggio.

chiesa-madre-02 copia

 

chiesa-madre-piazza-cavour copia

[googlemap src=”https://maps.google.it/maps?hl=it&q=piazza+dei+vespri+favara&ie=UTF-8&hq=&hnear=0x131084f4b5452ce1:0xee009394f72710e1,Piazza+dei+Vespri,+Favara+AG&gl=it&ei=2cQCUqOuKIPYPZbygbgE&sqi=2&ved=0CDAQ8gEwAA” align=”aligncenter” ]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *